Vai al contenuto

Adhd

  • Opere
  • 2 min read

(Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Come detto in diverse occasioni non racconto mai le mie opere: ogni persona guardandole compie il proprio viaggio ed ognuno è personale e diverso, anche dal mio stesso viaggio di creazione. Nelle occasioni in cui ho potuto condividere questa fase si sono sempre creati momenti molto belli, intensi ed anche divertenti. Ho avuto modo in più occasioni di notare come le emozioni racchiuse nell’opera arrivino sempre a chi osserva.

Oggi farò un’eccezione a me stessa raccontando questo quadro, a partire dal titolo che è inequivocabile: Adhd.

Per chi non lo sapesse l’Adhd è la sindrome da iperattività e impulsività. Mi è stata diagnosticata il 10 novembre del 2022, a 43 anni.

(Di come questo evento abbia segnato la mia vita lo racconto qui.)

Ho creato questo quadro in uno dei quei giorni che tecnicamente vengono definiti a funzioni esecutive zero, significa che per quanto ti sforzi non riuscirai a fare nulla di quello che hai messo in lista per quel giorno, che anche se sai cosa devi fare il tuo corpo e la tua mente non ti seguiranno in alcun modo. E per quanto tu sia consapevole che non dipende da te, che non è una questione di volontà ma di biologia, che la terapia può arrivare fino ad un certo punto, che non c’è guarigione, puntuale arriva la frustrazione, il senso di inadeguatezza se non di fallimento.

Quel giorno ho capito che la mia arte non è solo un mucchio di pixel, ma può essere un modo per superare queste fasi creando qualcosa di bello, provando a rappresentare la vita nella sua pienezza, difficoltà e magnificenza.

Spero regali le stesse emozioni che mi ha donato creandola e che ancora continua a darmi ogni volta che la guardo.

Creata il 30 marzo 2023. Opera inedita. © Copyright Adriana Anselmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *